Stilista di moda Emerson Fry

L'hai dichiarata una cotta ufficiale per le ragazze. Le sue stampe fresche sono in cima alla tua lista dei desideri. Il suo idilliaco tour della casa e della fattoria nel New Hampshire ti ha fatto impazzire. Si può dire con certezza che Emerson Fry vive una vita incantata e noi vogliamo farne parte!

La sua linea omonima, Emerson Fry, precedentemente Emersonmade, è descritta come 'un'azienda che crede nella celebrazione dell'unicità dell'individuo, della gioia di essere vivi e di tutta la piccolezza che compone la Big Beautiful'. Che si tratti di una delle sue tuniche ikat, anelli da cocktail, gonne smerlate o mocassini, Emerson imprime una svolta moderna ai pilastri classici, risultando in un'estetica unica prepar-con-un-pizzico-indie per cui le donne stanno impazzendo.

Quello che era iniziato come Emerson che vendeva le sue spille floreali luminose per le strade di New York si è evoluto in una fiorente attività di abbigliamento, accessori e articoli per la casa con suo marito / socio in affari, Ryan. Ammiriamo il sottile senso di ribellione di Emerson: in giovane età, ha identificato il suo sogno e i suoi talenti, ha accettato i suoi difetti e ha perseguito la sua visione con abbandono. Prendendosi un po 'di tempo lontano dalla sua nuova collezione, Emerson riflette sulle sue esperienze nella pittura classica, nel mondo accademico, creando un modello di business e costruendo un team affiatato e appassionato.





Nome e cognome: Emerson Bethany Fry
L'anno in cui hai iniziato Emerson ha fatto: 2009
Background educativo: Pittura a olio classica. New York Studio School, che era eccellente, e le lezioni serali della Grand Central Academy of Art quando potevo.

Qual è stato il tuo primo lavoro dopo il college e per quanto tempo hai ricoperto quella posizione?
Stavo dipingendo per la maggior parte fino a quando ho iniziato Emerson Fry. Non ho molto tempo per dipingere in questi giorni, ma sto cercando di riportarlo nel mio programma. Di solito accade a tarda notte, quindi devo stare attento, per non lasciare che sovraccarichi la mia energia per il lavoro.



how to find red lipstick for your skin tone

Quando sei andato a scuola, sapevi in ​​che direzione volevi intraprendere la tua carriera?
Si Sempre. È uno dei motivi per cui non ho frequentato bene la scuola accademica tradizionale. Avevo solo bisogno di disegnare e dipingere, e non riuscivo a trovare il tempo per le altre cose. Volevo solo finire da scuola il prima possibile, se non prima, in modo da poter svolgere i miei interessi a tempo pieno senza seccature.

Ciò che hai studiato a scuola si applica al tuo attuale lavoro? In caso contrario, dove hai appreso le abilità che usi al lavoro?
La mia formazione in pittura, certamente. Mi occupo di colori, trame e forma umana. Proporzioni, questo è grande. Penso che sia la pittura che la moda affrontino queste cose in modi diversi. Sono complementari in senso diretto ma si fondono bene insieme. In termini di drappeggio, ho preso alcune lezioni per tutto ciò nei miei primi 20 anni e ho ottenuto ciò di cui avevo bisogno il più velocemente possibile in modo da poter uscire.

Come hai imparato i dettagli della gestione di un'impresa? ad es. ottenere investitori, trovare produttori, stipulare contratti, ecc.
Abbiamo costruito l'attività partendo dal flusso di cassa, introducendo nuovi prodotti man mano che procedevamo. I nostri più grandi investimenti sono stati più di recente, mentre cerchiamo di continuare ad alzare il livello delle nostre capacità e spingere la nostra qualità al massimo livello là fuori. Per noi, questo significa principalmente controllo, quindi cose come l'interiorizzazione di tutta la nostra modellistica, campionatura, gestione della produzione, approvvigionamento, ecc. Il tempo è la cosa principale e molto di esso. È sempre una sfida bilanciare il tempo.



Quando e come sei passato al tuo campo attuale?
È stata una progressione naturale. Ad un certo punto ci ho provato. Il primo anno è stato incredibilmente produttivo e intensamente concentrato sul lavoro 18 ore al giorno, e poi siamo cresciuti da lì. Da lì, abbiamo continuato a correre molti rischi su nuovi prodotti / processi e questo ha dato i suoi frutti.

Quanto tempo dopo aver deciso di avviare un'attività in proprio ti sei sentito fiducioso e / o protetto come imprenditore?
Il primo anno è stato tutto positivo, ma penso che stessimo e stiamo ancora apportando così tanti cambiamenti in ogni momento. C'è sempre una sensazione di stress che un cambiamento troppo veloce potrebbe essere troppo. Man mano che il business cresce, la posta in gioco diventa sempre più grande: più inventario, più tessuto, più persone, più soldi. Le tue decisioni devono diventare sempre migliori. Qualsiasi illusione che le cose diventino più facili è sbagliata. È tutto tranne quello. Abbiamo costruito una grande squadra e questo aiuta molto. Ci sono così tante parti in movimento che hai bisogno di una squadra solida. Ma mi sento come se lavorassi sodo, penso alle mie decisioni e alla fine ne prendo di buone ogni giorno, per quanto posso.

before and after blackhead extraction

Qual è la cosa più importante che hai imparato nel corso dell'avvio e della gestione della tua attività?
Devi lavorare diligentemente tutto il tempo. Non puoi dedicare troppo tempo. E la tua squadra è meglio che si senta allo stesso modo.

Come vede EmersonMade evolversi, se non del tutto, nel prossimo anno?
In termini di prodotti, abbiamo molte cose belle in cantiere. Dato che questo business è così competitivo, possiamo lasciarlo per una sorpresa.

Cosa sarebbero sorprese di sapere su di te le persone?
Non sono sicuro. Forse questo, oltre a Ryan, preferisco la completa solitudine. Quando i nostri dolci acquirenti vengono da me in pubblico, in realtà sono piuttosto timido, anche se molto onorato e sempre preso alla sprovvista da quanto siano belle le nostre donne. Ma nella vita generalmente amo l'onda del corridore. Sai quello? È un gesto inespresso e significativo di reciproco apprezzamento mentre si viaggia rapidamente.

Qual è un consiglio che dai alle donne che desiderano avviare un'attività in proprio?
Cogli l'attimo. Preferibilmente in tacchi a spillo.

Che consiglio daresti a te stesso di 25 anni?
Cerco di non guardare indietro, poiché non c'è molto che posso fare al riguardo. Vorrei solo guardarla.

Articoli Interessanti